Il taglio laser di lamiere è una delle lavorazioni che la nostra azienda propone da oltre trent’anni: in questo periodo di tempo la nostra dedizione alla qualità del lavoro è rimasta immutata, ma il nostro know-how non ha mai smesso di evolvere e con esso le tecnologie di cui facciamo uso ogni giorno.

In questo articolo spieghiamo perché.

Perché abbiamo investito nel taglio laser di lamiere

L’adozione di attrezzature di ultima generazione è da sempre una delle caratteristiche che ci contraddistingue, e per il taglio laser lamiera non abbiamo voluto fare eccezioni. Parliamo infatti di una tecnologia ormai molto diffusa con applicazioni diversificate nei vari settori industriali, tra cui l’Intralogistica, l’Ascensoristico, l’Alimentare, il Ferroviario e l’Oil&gas per citarne solo alcuni.

Eseguiamo taglio laser su lamiere in acciaio inossidabile per applicazioni in ambito Alimentare ed Industriale, su lamiere in acciaio al carbonio lucide e decapate per costruire Carter, Coperture, Cabinets, Casse di ventilazione, oppure su lamiere con caratteristiche alto-resistenziali per produrre staffe, supporti e fabbricare strutture complesse composte da piastre di diversi spessori per cui forniamo la “Marcatura CE” garantendo la qualifica del processo di taglio termico secondo la UNI EN 1090-2 exc.4

Il taglio laser è spesso la prima fase di lavorazione del processo produttivo di DAV, una delle più importanti la cui precisione esecutiva influenza molto la qualità del prodotto finale. Per cui oltre alla flessibilità di poter tagliare agilmente spessori e materiali diversi questo tipo di taglio è preciso e pulito, consentendo di tagliare lamiere senza necessità di ulteriori riprese.

In DAV avevamo necessità di rendere questo tipo di lavorazione più efficiente e performante soprattutto per lamiere di basso spessore dove la vecchia tecnologia era molto lenta.

Ecco perché abbiamo investito in questa tecnologia.

I vantaggi del laser Fibra 8 kW

All’inizio del 2023 abbiamo introdotto una nuova tecnologia di taglio laser lamiera: il laser in fibra con potenza 8 kW che utilizza una sorgente laser costituita da diodi Led e fibra ottica.

Il vantaggio più immediato è in termini di velocità ed efficienza: rispetto alla tecnologia a CO2 il nuovo laser in fibra garantisce prestazioni fino a 4/5 volte superiori per spessori fino a 6 mm di ferro/inox ed alluminio tagliati in azoto, minori costi di manutenzione e una riduzione dei consumi di energia elettrica di oltre il 50%.

Per il taglio in ossigeno di spessori da 8-10mm in su non vi sono vantaggi prestazionali così marcati mentre rimangono quelli legati ai consumi elettrici.

I risultati si sono visti fin da subito, grazie anche alle performance della macchina che, dotata di controllo CNC avanzato, motori lineari, ed una dinamica tale da garantire velocità di spostamento e di taglio molto spinte ci ha permesso di ridurre tempi e costi di produzione mantenendo elevata la qualità esecutiva.

Un macchinario così veloce e prestazionale non può essere utilizzato senza un adeguato sistema di automazione che carichi le lamiere e smaltisca i pezzi tagliati, evitando dunque fermi macchina e garantendo continuità di utilizzo anche in turni non presidiati. Per questo abbiamo integrato la macchina con il nostro magazzino automatico lamiere dotato di 400 cassetti. che si traduce nella possibilità di mantenere attivo il laser in modo automatico su turni non presidiati 24 ore su 24.

Ma non si parla solo di prestazioni: l’impiego di questa nuova tecnologia ci consente di ridurre del 30% l’impronta di CO2, e si inserisce quindi nel processo di innovazione sostenibile che portiamo avanti da anni.

Vuoi maggiori informazioni sul servizio di taglio laser di lamiere?

Contattaci al numero +39 02 930 8017
Scrivici all’indirizzo blog@dav.it